Le mani nane sul bel paese…remastered!!!

vorrei dirvi ora molte cose…ma vi lascio solo due link…la citazione nella vignetta.  Deciderete voi lettori se leggere prima la striscia o seguire prima il link ma in entrambe i casi sappiate che vi serve prima vedere qui e poi tutto vi sarà chiaro…

16_09_remastered

un mondo di benessere…

14_09

caso mai uscissi libereresti l’uccellino?
se cercate un po’ sul web senza farvi prendere dalla pigrizia scoprirete un po’ di cose interessanti sull R2P…
vi acculturate o no leggendo i gattacci???

Diario Gattaccio 21 agosto 2009

la notte del  21 agosto faceva caldo, molto caldo, non un alito di vento, niente di niente, nel mio buen retiro piccolo borghese una serie di pensieri ha contribuito ad aumentare la mia sudorazione…ed ho avuto paura, una piccola ignobile paura del mio piccolo paese, ho avuto paura dei vigili urbani armati di manganelli, degli ausiliari del traffico, dell’energia e dell’igiene urbana reclutati tra personaggi poco raccomandabili ma dal discreto bagaglio di voti (avvezzi alla giustizia sommaria), siccome sono un inguaribile ottimista ho risposto a queste paure (spero esagerate) con una vignetta gattaccia che solo chi condivide con me la cittadinanza nella Ridente Cittadina sulla Costa del Peccato potrà comprendere fino in fondo. Per il resto mi tornarono in mente i raid di Vinnie Montana contro i barboni che dormivano sotto i portici del centro cittadino e contro le prostitute sulla costa meridionale…ma le mie erano solo infondate fantasie, nessuno ricordava più questi eventi, un anonimo winston smith locale aveva già provveduto a ripulire il passato…

DG_21_08

Diario Gattaccio 18 agosto 2009

beh che dire, le grandi idee non nascono mai da sole, le idee dei salumieri lombardo-veneti ve le ricordate o no? venivano servite fresche fresche sotto l’ombrellone degli italiani in vacanza, ma non c’era solo quello (ahimè)…

DG_18_08

Diario Gattaccio 15 agosto 2009

e poi improvvisamente nel cuore d’agosto le donne chiesero a loro stesse e alle loro sorelle – “Dove Sei?” – qualcuna più sfortunata era stata ingannata anche dalla propria madre, da “piccoli fans” (l’inizio della fine) al letto dei presidenti in fondo il salto è breve! E se in “Bellissima” di Visconti la Magnani si porta via dal set la bambina impacciata, adesso invece succede questo:DG_15_08

Diario Gattaccio 11 agosto 2009

in quei giorni c’era questa notizia del tifone  Morakot…i palazzi sembravano cadere come fossero di carta (credo fosse un albergo)…qui da noi invece ci proponevano la nascita di una nuova superbanca, molti di voi nemmeno ci avranno fatto caso, qualche altro non si entusiasmerà per questo disegnino, ma intanto l’idea della banca che fine ha fatto??? Me la sono sognata io da solo??? Insomma se ve la ricordate anche voi ‘sta cosa non esitate a scrivermi…

DG_11_08

Diario Gattaccio 9 agosto 2009

Questa volta parliamo di una situazione locale abbastanza tragica, violenta e vagamente maccartista. Se fossimo in un simpatico paesone del nordest amministrato con parsimonia e ronde armate non ci sarebbe nulla di strano ma siamo nella Ridente Cittadina sulla Costa del Peccato governata con pugno di ferro da una splendida ed illuminata giunta progrettista (ops un refuso!!!) insomma tutte queste chiacchiere per girare intorno all’argomento principale e cioè che questa banda di stronzi non vi lascia nemmeno uno spazio pubblico dove esprimere liberamente anche il vostro sacrosanto dissenso se non siete dei loro e se non gli fate pubblicità mettendoli al centro anche della vostra opera…manco fossero dei mecenati…qualcuno ha capito, qualcuno è stato fatto fuori, qualcun’altro (spero pochi tra quelli che leggeranno) ha succhiato dalle loro mammelle il loro rancido latte (leggasi quattro soldi fetenti) qualcun’altro con grande coerenza prima mi ha detto che era un’opera meritoria partecipare con la propria arte poi resosi conto della miseria ha fatto retro front per una mera questione di denaro…bravi tutti comunque…fuor di retorica ma andatevelo a prendere al culo voi e le vostre manifestazioni che invece di promuovere l’arte e la creatività sono inni al cemento che andate seminando in giro…

DG_09_08